PASTORALE SPORTIVA - Scheda di presentazione

Alla scoperta di nuovi paradigmi

Atelier online



La Pastorale dello sport ha sempre oscillato tra pedagogia dello sport e spiritualità dello sport.
In entrambi i casi essa si pone a fianco non dentro la dimensione sportiva.

E’ tempo di rileggere creativamente, con discernimento senza timidezze il rapporto tra sport e pastorale.
E’ tempo di passare da una pastorale dello sport che ‘rincorre’, tesa a dare risposte a partire
dai problemi ad una pastorale sportiva che ‘anticipa’, centrata su un rapporto con lo sport
non solo educativo ma luogo di ‘incarnazione’ della ricerca di senso e di salvezza.


Finalità



Operare una rilettura critica dell’approccio pedagogico-spirtitualistico adottato dalla pastorale dello sport
in favore di una nuova visione più antropologica, centrata sulla tensione all’assoluto, la ricerca
del senso profondo e l’apertura al trascendente, aspetti che possono accomunare sport e pastorale
ad un livello più elevato



Docente


ROBERTO MAURI
Autore dei libri

Appesi a un filo. Quando lo sport dialoga con la fede
In Dialogo, 2013

Genitori a bordo campo - Passione sportiva istruzioni per l'uso
In Dialogo 2013

 Coinvolgere per crescere - Indicazioni per dirigenti e società sportive
La Meridiana 2016

 Società sportiva e comunicazione. Spunti per restare in partita
La Meridiana 2015

 Dirigere per gli altri. Come guidare i collaboratori sportivi
La Meridiana, 2014

 Allenatori e Genitori. Percorsi di alleanza possibili
La Meridiana, 2014


Obiettivi


      Analizzare il percorso, le potenzialità e le derive del rapporto tra comunità cristiana
      (e oratoriana in particolare) e dimensione sportiva

       Superare la sostanziale ambivalenza della pastorale verso il fenomeno sport
      (disinteresse vs subordinazione) in favore di un approccio decisamente missionario

       Approfondire ed adottare un nuovo approccio antropologico all’esperienza sportiva,
      in grado di comprendere potenzialità, limiti, simboli, rituali, ‘sacralità’ dello sport dall’interno
      e poterlo così ‘abitare’ pastoralmente senza strumentalizzarlo o ‘redimerlo’

       Approfondire e condividere possibioli modalità e proposte di pastorale sportiva
      basate su  di esperienze a forte implicazione simbolica, ad esempio:
      l’ingaggio e responsabilizzazione sportiva (il ‘mandato’);
      la scelta vocazionale (la ‘pienezza evangelica’);
      il terzo allenamento (la ‘lavanda dei piedi sportiva’)


Destinatari


L’Atelier è pensato per responsabili di pastorale dello sport e di società sportiva, dirigenti associativi,
allenatori/istruttori, educatori, catechisti. 



Articolazione


Tutti gli incontri si terranno online. Saranno registrati per poter essere visti dagli assenti all’interno
di un’apposita classe online.

 Ogni incontro introdurrà dei contenuti, fornirà delle chiavi di lettura e degli strumenti di lavoro

 Al termine di ogni incontro ci sarà una consegna di lavoro da inviare tramite la classe online

 La prima parte di ogni incontro sarà impiegata per il confronto e l’analisi dei lavori a distanza,
mentre la seconda parte per l’approfondimento

 Attraverso la classe online saranno favorite anche le interazioni in sottogruppi, per valorizzare il lavoro di comunità




Modalità Didattica

4 incontri di 2 ore con cadenza settimanale in remoto


Calendario incontri


GRUPPO UNO: Giovedì 10.30-12.30

GRUPPO DUE: Giovedì 20.30-22.30

Nella scheda di iscrizione si può indicare la preferenza per il gruppo

            Luglio             
9
16
23
 30


Numero partecipanti

Min 4 Max 8


Costo

200,00 euro






Iscrizioni

Per prima cosa compilare la il modulo anagrafico CLICCANDO QUI.

Ti verrà inviata una mail con tutte le indicazioni per effettuare il pagamento tramite bonifico.

Ricevuto il pagamento ti verranno inviate tutte le informazioni per accedere alla Classe online.
TERMINE ISCRIZIONE: martedì 7 luglio 2020

Per maggiori informazioni

roberto@missioneemmaus.com
info@missioneemmaus.com